Come scegliere il bouquet in base all’abito da sposa e allo stile delle nozze

Forse non ci avete mai pensato, ma scegliere il bouquet da sposa può rivelarsi più difficile del previsto. Innanzitutto non improvvisate, affidatevi sempre a un professionista del flower design, perché come per ogni cosa che riguardi il vostro giorno speciale, nulla dovrà essere lasciato al caso, ma anzi, dovrete essere certe del risultato. Non dimenticate di scegliere i fiori anche in base al loro profumo, che dovrà essere per voi fresco e piacevole, in base alla stagione e anche alla loro resistenza, poiché il vostro bouquet vi accompagnerà per tutto il giorno delle nozze!

hitched.co.uk

Galateo

Sapevate che il bouquet deve essere sempre acquistato dal futuro sposo? Anche se la sposa può sceglierlo affinché si abbini perfettamente al suo abito, a comprarlo dovrà essere lo sposo, poiché il bouquet rappresenta l’ultimo dono che egli fa alla sua bella da fidanzato, concludendo il ciclo del corteggiamento. Il mazzolino potrà essere consegnato dalla futura suocera o recapitato a casa della sposa il giorno stesso delle nozze. Per di più, il lancio del bouquet alla fine del ricevimento rappresenta proprio l’inizio di una nuova vita e il desiderio di lasciarsi il passato alle spalle, non prima, però, di aver “lanciato” il testimone a un’altra ragazza ancora nubile, la quale, afferrando al volo il mazzolino di fiori della sposa, secondo la tradizione, diventa automaticamente la sposa successiva!

lovethispic.com

Fiori

Ovviamente non esiste una regola specifica, ma esistono dei fiori adatti a ciascuno stile di abito o di matrimonio. Ad esempio scegliete…

  • Un bouquet tondo per un matrimonio classico romantico. Solitamente, per questo stile di evento si scelgono palette delicate, nelle sfumature del rosa, rosa antico, cipria, Bianco, avorio e dettagli in oro. Se indosserete un abito ampio da principessa o a sirena con ricami in pizzo, potrete optare per peonie, rose, rose inglesi, ranuncoli e nebbiolina.

 

  • Per un matrimonio elegante o minimal chic, da abbinare a un abito monospalla, scivolato in chiffon o stile impero, scegliete un bouquet lungo, raffinato e fresco, con fiori come calle, gigli, orchidee e tulipani, nei toni del bianco e dell’avorio uniti a foglie verdi, per un effetto pulito e semplice.
  • Matrimonio country o boho chic in vista? Avete scelto un abito morbido stile figlia dei fiori? Allora un bouquet colorato è ciò che fa per voi! Potrete scegliere diverse sfumature dello stesso colore o tonalità a contrasto e stupire i vostri ospiti con girasoli, margherite, ortensie e papaveri. Effetto wow assicurato!

Proporzioni

Come già detto, non esiste una vera e propria regola per la scelta del bouquet, ciò che conta è assicurarsi che tutto sia equilibrato e armonioso, perciò attenzione! I precedenti suggerimenti a proposito di forme e fiori sono validi, purché il bouquet risulti sempre proporzionato alla vostra figura! Per quanto sia importante tenere a mente lo stile delle nozze e una serie di regole di base per l’organizzazione delle nozze, siete voi le vere protagoniste del vostro matrimonio! Quindi, se siete molto alte o un po’ in carne, non scegliete bouquet minuscoli o estremamente strutturati genere mini scultura. Allo stesso modo, se non siete altissime e avete un fisico minuto, non optate per bouquet lunghi o giganteschi, finirete per risultare fuori luogo e rovinare l’insieme.

theyesgirls.com

Care future spose, cosa ne pensate di questi miei suggerimenti riguardo il bouquet? Spero anche questa volta di esservi stata utile e avervi aiutate a fare un altro piccolo grande passo verso il giorno più bello della vostra vita.

Al prossimo articolo!

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *