Prova abito da sposa: come scegliere chi vi accompagnerà?

Ecco un argomento troppo spesso sottovalutato, eppure centrale nella scelta dell’abito da sposa: chi portare con sé alla prova? Si leggono in rete centinaia di articoli riguardo ogni possibile argomento sulla scelta della mise nuziale, eppure sono in pochi a consigliare le future spose su questi temi, nonostante abbiano la capacità di gettare una “bride to be” inesperta nel panico. Niente paura, in questo la mia esperienza può esservi di aiuto, perciò ho deciso di offrirvi qualche consiglio utile.

fotografia1001

Capita spesso, infatti, che si scelgano gli accompagnatori in base all’affetto che si prova nei loro confronti o, magari, sulla scia della loro insistenza, ma ricordate che quella dell’abito per le nozze è una prova molto personale e non dovrebbe essere influenzata troppo dall’esterno. Tuttavia, un supporto in un momento così importante ed emozionante vi sarà utile, ecco perché voglio darvi qualche spunto su chi portare con voi:

Mamma.

Nessuno ti conosce meglio. Nessuno sa consigliarti meglio su cosa indossare. Certo, la mamma è sempre la mamma e senza di lei scegliere l’abito da sposa potrebbe non essere facile. Bisogna però mettere in conto che molte mamme hanno un forte ascendente sulle figlie, tanto da indurre queste ultime a compiere scelte di cui non sono sempre convintissime. Bisogna che abbiate molta forza di volontà per farvi guidare, pensando, però, anche con la vostra testa e in base ai vostri gusti e alla vostra personalità, cosa che in un momento così carico di aspettative potrebbe non risultarvi facile. Ecco perché, insieme alla mamma, potrebbe essere una buona idea portare con voi anche un’amica o una sorella, che vi diano un secondo parere e una visione diversa.

weddingforward

Sorelle (o fratelli!).

Sono inflessibili, a volte severi nei giudizi, ma, esattamente come le mamme, vi conoscono da sempre e sapranno guidarvi nella giusta direzione. Potrebbero essere un po’ dei Bastian contrari, offrendovi un punto di vista più giovane e moderno rispetto alle accompagnatrici più grandi, ma come si dice, la verità sta sempre nel mezzo, perciò fate tesoro di tutti i consigli e lasciatevi guidare anche un po’ dal vostro istinto.

Gerdien van der Breggen

Amiche di sempre.

Di solito meno intransigenti di mamme e fratelli, capaci di far emergere la vostra personalità e le vostre preferenze. Vi proteggeranno da giudizi troppo pressanti e insistenti e vi indurranno a scegliere anche in base ai vostri sentimenti e allo stile di matrimonio che desiderate.

nicolesvibes

Parenti strette.

Cugine, zie, ma anche parenti (quasi) acquisite come la suocera potrebbero fare da pubblico per la vostra prova abito. Non esistono regole troppo rigide, ciò che conta è che non vi sentiate in obbligo di invitare proprio tutti solo per cortesia. Scegliete in base al rapporto che avete con le persone e anche in base alla loro capacità di consigliarvi in modo disinteressato. Se avete una zia amante della moda e con uno spiccato gusto per gli abiti da sposa, portatela con voi! Se, invece, pensate che la futura suocera possa non darvi dei suggerimenti utili, non sentitevi in dovere di invitarla, la scelta dell’abito è solo vostra.

wishgown

Consulente.

Qualcuno potrebbe avere delle remore o non averci pensato affatto, ma quando siete particolarmente confuse (data anche la stragrande varietà di modelli disponibili nei negozi), affidarvi a un professionista esperto potrebbe essere la soluzione giusta per sentirvi sicure di voi stesse e per scegliere l’abito dei vostri sogni. Un consulente d’immagine potrebbe darvi dei consigli anche in base a elementi che non sempre si prendono in considerazione sul momento, come il vostro taglio di capelli, la forma del viso, il colore della pelle o la vostra altezza e il vostro fisico. Naturalmente, assicuratevi di contattare una persona davvero competente, che sappia indirizzarvi al meglio nella scelta. In alternativa, ricordate che anche noi stilisti possiamo darvi dei buoni spunti di riflessione al momento della prova in atelier. Personalmente, infatti, cerco sempre di aiutare le mie future spose, senza dare troppa importanza alla “vendita”, poiché trovo sia più importante avere una sposa soddisfatta, che dieci scontente dell’abito acquistato.

i.bestsportsplay

Mie care future sposine, anche stavolta spero di avervi aiutate a prendere delle decisioni importanti. Non sentitevi sole, può capitare di dover dare dei limiti proprio alle persone che amiamo, che è forse la cosa più difficile, ma è il vostro giorno, perciò ricordate di essere felici!

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *