Wedding Trend 2017. Anno Nuovo, Tendenze Nuove

Wedding Trend 2017

Anno nuovo, tendenze nuove.
Ogni sposa per il suo gran giorno desidera qualcosa di originale per stupire per essere ricordata e menzionata tra gli invitati. Ogni anno ci sono nuovi trend e cambiano soprattutto i temi.
Quest’anno i più gettonati wedding trend 2017 sono 8

Anno Nuovo Tendenze Nuove

BOHEMIEN: È lo stile preferito da tempo dalle coppie, con due varianti: boho-chich e boho-elegance.
VINTAGE: Il matrimonio vintage è quello che non passa mai di moda, anche quest’anno di grande tendenza fra i temi scelti dai futuri sposi.
GREEN: È da qualche anno che si sente parlare del Green Wedding. Negli allestimenti sono presenti molto legno, molti fiori di stagione, nastri e tulle che arricchiscono gli ambienti destinati alla cerimonia o al ricevimento.
IN SPIAGGIA: Una tendenza tutta made in USA ma che ormai tanti sposi prediligono quando decidono di convolare a nozze nel periodo estivo. Tante sono le strutture balneari che si sono attrezzate per le coppie che desiderano scambiarsi le promesse in riva al mare.
ALL’APERTO: È la tendenza che si preferisce quando si vuole creare un atmosfera informale tra amici e parenti, magari in un giardino o nel chiostro della chiesa dove si svolgerà la cerimonia nuziale.
RUSTICO: Anche quello rustico è un tema che si ripete da un po’ di anni per organizzare un matrimonio. Diciamo addio a castelli incantati, location sfarzose e ambienti formali. Diamo il benvenuto ad atmosfere molto più familiari e semplici.
WEDDING WEEKEND: Un fine settimana in un borgo per dirsi SI, lontano dallo stress metropolitano e lavorativo e concedersi un matrimonio con i colori e i sapori di un posto incontaminato ma incantevole, con la compagnia di famiglia e amici.
SPOSARSI D’INVERNO: Fra tutte le tendenze di matrimonio quella che preferisco è sicuramente un matrimonio invernale. Immaginate il giorno delle vostre nozze durante lo splendore e la magia del periodo natalizio, tra colori e luci che rendono l’atmosfera soprattutto originale.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *